Tapparelle in PVC e in alluminio: caratteristiche e differenze

Le tapparelle sono un sistema oscurante costituito da una persiana avvolgibile, che consente di filtrare l’ingresso della luce in casa e modularla a proprio piacimento. Ma qual è il materiale più adatto per le tapparelle? Generalmente le soluzioni si riducono a due: il PVC e l’alluminio. Entrambe godono di un’ottima resistenza alle intemperie e richiedono poca manutenzione, ma hanno anche alcune caratteristiche che le diversificano. Analizziamo nel dettaglio queste due differenti soluzioni.

Tapparelle di casa: vantaggi e caratteristiche del PVC

Le tapparelle di casa sono il rimedio più efficace per filtrare la luce naturale del sole proveniente dall’esterno, modulandola a proprio piacimento. Si tratta infatti di un sistema oscurante composto da una persiana avvolgibile, sfruttabile manualmente per intensificare o meno l’ingresso della luce all’interno. Per le stanze di per sé buie le tapparelle sono ottimali poiché donano loro maggior illuminazione. Di contro possiamo chiuderle quando invece c’è troppa luce in casa, quando stiamo per andare a dormire o quando necessitiamo di un po’ di intimità e di privacy.

Ma quali sono le migliori tapparelle da installare in casa? Generalmente esse sono realizzate con due differenti materiali: da un lato il PVC, dall’altro l’alluminio. Sono entrambi materiali molto apprezzati per questa tipologia di struttura, tuttavia hanno anche caratteristiche differenti.

Il PVC è sicuramente il materiale più indicato per ottenere dalle nostre tapparelle un’ottima performance isolante, sia dal punto di vista termico sia acustico. Trattasi infatti di un materiale perfettamente isolante, che conserva il calore e il fresco nelle nostre stanze a seconda della stagione. Inoltre le tapparelle in PVC non richiedono particolari attenzioni, essendo piuttosto facili da pulire e godendo di poca manutenzione. Inoltre godono di un ottimo rapporto qualità-prezzo, aspetto da non sottovalutare in fase di acquisto. Lo svantaggio principale è che, con le alte temperature, c’è il rischio che la plastica possa deformarsi.

Tapparelle in alluminio: caratteristiche e differenze dal PVC

Anche le tapparelle in alluminio sono piuttosto diffuse e godono di determinate caratteristiche. Innanzitutto sono piuttosto pregiate e con un’ottima durata nel corso del tempo. A differenza del PVC, inoltre, l’alluminio garantisce stabilità anche ad alte temperature, dunque sono l’ideale durante l’estate. Inoltre tali tipologie di tapparelle sono estremamente facili da sollevare e possono essere installate anche su finestre di ampie dimensioni.

Come il PVC, anche l’alluminio è piuttosto facile da pulire e richiede una manutenzione pressoché minima. Gode inoltre di un’ottima resistenza alle intemperie (pioggia, vento, neve e grandine rischiano spesso di comprometterne la stabilità, danneggiandola in modo significativo), ed è resistente anche ai raggi UV, anche nelle colorazioni più scure.

PVC e alluminio sono dunque i materiali più adatti per le tapparelle di casa. Se le loro qualità vi hanno lasciato dubbi o indecisioni e non sapete per quale optare, rivolgetevi agli esperti di Exposerramenti. Lo staff dell’azienda vi saprà consigliare, anche in base alle caratteristiche delle porte e finestre di casa vostra, e vi indirizzerà verso la scelta migliore.

Contattaci per maggiori informazioni




    Dimostra di essere umano selezionando camion.

    ×